Viaggiare in Istria e Croazia

Per facilitare l'organizzazione del vostro viaggio in Croazia abbiamo raccolto alcune informazioni e risorse utili affinché il vostro viaggio si svolga nel modo più semplice possibile e senza intoppi.

Le circostanze attuali richiedono una pianificazione più attenta e la raccolta di una quantità maggiore di informazioni rispetto a quanto eravamo abituati. Per assistervi in questo processo abbiamo raccolto solo le informazioni più rilevanti e compilato una lista di fonti ufficiali che vi aiuteranno a pianificare il vostro viaggio verso la costa soleggiata dell'Istria meridionale.

Nuove misure attenuate in Istria e Croazia – Non c’è più il divieto di ingresso e non sono più obbligatorie le mascherine, locali e discoteche lavorano a pieno regime

Da sabato 9 aprile 2022 sono abolite quasi tutte le misure restrittive per il Covid. L’obbligo di indossare la mascherina resta in vigore solo per i lavoratori e i pazienti nel settore sanitario e per i dipendenti delle strutture di previdenza sociale.

La novità più importante è che i turisti provenienti dai paesi EU non hanno più l’obbligo di presentare un covid pass all’ingresso in Croazia.

Cittadini extracomunitari che viaggiano in Croazia possono entrare nel paese senza dimostrare il motivo di viaggio, ma devono possedere un certificato covid.

Non ci sono più restrizioni covid neanche per i locali notturni e le discoteche che adesso lavorano a pieno regime.

Ingresso in Croazia

Tutte le informazioni sono disponibili sul sito ufficiale del Ministero dell’Interno della Repubblica di Croazia.

EnterCroatia

Viene raccomandato agli ospiti di comunicare l’intenzione di recarsi in Croazia prima della partenza, compilando un modulo pubblicato sul sito ufficiale del Ministero del Turismo della Repubblica di Croazia cliccando EnterCroatia. Compilando il modulo EnterCroatia si facilita e si velocizza l'attraversamento del confine croato e inoltre vengono fornite agli ospiti informazioni sulle misure epidemiologiche in vigore in Croazia.

Re-open EU

Sulla piattaforma web della Commissione europea,  Re-open EU, potete trovare in tempo reale informazioni dettagliate e utili alla pianificazione di viaggi e vacanze.

Tessera europea di assicurazione malattia

I cittadini dell’UE e del SEE (Liechtenstein, Norvegia e Islanda) e di Svizzera che hanno l'assicurazione sanitaria e possiedono la Tessera europea di assicurazione malattia e si ammalano di coronavirus durante un soggiorno temporaneo in Croazia, hanno diritto nella Repubblica di Croazia a tutte le cure mediche da dispensare subito ovvero all'assistenza sanitaria necessaria per curare la predetta malattia, coperte dall'assicurazione sanitaria. Per maggiori dettagli, le persone assicurate possono rivolgersi all'indirizzo mail del Punto di contatto nazionale per l'assistenza sanitaria transfrontaliera – ncp-croatia@hzzo.hr.

Grazie al sistema sanitario pubblico di alta qualità ed elevati standard epidemiologici, Croazia continua ad avere una delle situazioni epidemiologiche migliori dell'UE e il minor numero di casi attivi tra i paesi europei mediterranei. Inoltre, sono state elaborate dettagliatamente le linee guida nel caso di contagio nelle destinazioni turistiche e tutti i lavoratori del settore turistico ne sono a conoscenza.

Cookie policy

To make this website run properly and to improve your experience, we use cookies. For more detailed information, please check our Cookie Policy.

Choice of cookies on this website

Allow or deny the website to use functional and/or advertising cookies described below: